GERRY MOTTIS IN BREVE

Gerry Mottis, nato nel 1975, di Lostallo GR, risiede attualmente a Camorino TI. È insegnante di lingua italiana e storia presso le scuole secondarie di Roveredo e professionali superiori a Giubiasco. 

È scrittore dal 2000 con la pubblicazione di 7 libri, tra cui "Sentieri umani", Libroitaliano, Ragusa 2000 (50 poesie), "Un destino una nostalgia", Ulivo Editore, Balerna 2003 (poesie), "Il boia e l'arcobaleno", Ulivo Editore, Balerna 2006 (racconti surreali), "Oltre il confine e altri racconti", Dadò Editore, Locarno 2010 (racconti), "Altri mondi", Dadò Editore, Locarno 2011 (poesie) e il primo romanzo storico "Fratelli neri. Storia dei primi internati africani nella Svizzera italiana", Dadò Editore, Locarno 2015 (seconda edizione). 

Il suo ultimo libro, intitolato "Terra bruciata. Le streghe, il boia e il diavolo", edito da Gabriele Capelli Editore di Mendrisio, sta riscuotendo un ottimo successo di pubblico nella Svizzera italiana e nella vicina Italia, è un romanzo storico basato sui verbali autentici dei processi alle streghe della Mesolcina durante il 1600. Un romanzo tra realta' e finzione narrativa, che sa spiegare, far riflettere e intrattenere allo stesso tempo. Il progetto librario è stato premiato dalla Promozione della Cultura del Cantone dei Grigioni nel 2016, durante la sua stesura.

È inoltre sceneggiatore e regista per la compagnia teatrale "Siparios" di Lostallo, si occupa di scrittura per ragazzi e di giornalismo pedagogico per la scuola. E' consulente linguistico per la trasmissione "La consulenza" su RSI Rete 1 con Antonio Bolzani. L'autore si dedica anche alla pratica e alla formazione di terapia alternative, per info vedi: www.reikiticino.ch e www.deltasana.ch